PROVANA DEL SABBIONE

La denominazione di questo vino deriva dalla Contessa Elisabetta Provana del Sabbione de Rege Thesauro che nel 1983 ha donato il Castello della Manta al FAI.
Sulla collina dello stesso maniero dimora lo storico vigneto dei Conti della Manta, che, secondo antiche memorie di Rovasenda (fine ‘800), storicamente ha ospitato vitigni di Nebbiolo, Barbera, Pelaverga, Neiretta, Bibieras e Chatus.

DEGUSTAZIONE

Lo storico vigneto è stato riportato alla vendemmia con i medesimi vitigni attraverso sfogliature, potature mirate, diradamento e una cernita dei grappoli. Il Colline Saluzzesi “Provana del Sabbione” è un blend composto al 60% di Barbera e al 40% dei rimanenti vitigni storici, provenienti dallo stesso appezzamento. Questo vino oggi ritorna protagonista nel suo colore, profumo e sapore: antico per lignaggio, moderno nella struttura e identitario nel gusto.



Lo storico vigneto è stato riportato alla vendemmia con i medesimi vitigni attraverso sfogliature, potature mirate, diradamento e una cernita dei grappoli. Il Colline Saluzzesi “Provana del Sabbione” è un blend composto al 60% di Barbera e al 40% dei rimanenti vitigni storici, provenienti dallo stesso appezzamento. Questo vino oggi ritorna protagonista nel suo colore, profumo e sapore: antico per lignaggio, moderno nella struttura e identitario nel gusto.