BARBERA

Dal 2010 il disciplinare di produzione dei vini delle Colline Saluzzesi, consente di utilizzare il vitigno Barbera per la vinificazione in purezza, in quanto coltivato in zona da molto tempo.
La scelta dei vigneti più vocati, con le migliori esposizioni e la successiva attenta vinificazione, hanno consentito la produzione di questo vino, che rappresenta da sempre una delle migliori espressioni dell’enologia piemontese.

Una macerazione sulle bucce conferisce a questo vino:

– colore rosso rubino intenso, quasi impenetrabile;
– profumi ricchi e persistenti, molto ben evoluti ove spiccano gli aromi fruttati di mora e prugna, ma anche speziati di buona intensità;
– vino che al palato risulta pieno, di sostanza, equilibrato, giustamente tannico con un finale in bocca persistente.


Gli abbinamenti indicati sono essenzialmente quelli importanti con le carni rosse, la selvaggina ed i formaggi di buona stagionatura.

Gradazione alcolica: 14°
Temperatura di servizio: 18°